30 Seasons of Survivor: una competizione di storia orale della realtà che ha cambiato il gioco

Survivor Richard Davies

Sopravvissuto

Quindici anni, 30 stagioni, 460 naufraghi. Uno spettacolo ha acceso la fiaccola per la rivoluzione della reality TV. Il 31 maggio 2000, la CBS è stata presentata in anteprima Sopravvissuto , un esperimento senza sceneggiatura (basato su una serie svedese) che ha bloccato 16 americani nella remota isola di Pulau Tiga vicino al Borneo nel Mar Cinese Meridionale. Dopo essersi divisi in due tribù, i giocatori avrebbero trascorso i successivi 39 giorni votandosi a vicenda in un'aula di tribunale della giungla di fortuna nota come Consiglio Tribale fino a quando uno tornò a casa con un premio da un milione di dollari. Alla vigilia della Stagione 30 (che sarà presentata in anteprima mercoledì 25 febbraio all'8 / 7c), i produttori e i giocatori più memorabili del gioco hanno rivelato le storie dietro alcuni dei Sopravvissuto momenti iconici. La tribù ha parlato.



CBS / Landov

Mark Burnett (produttore esecutivo): Avevo fatto uno spettacolo chiamato Eco-Challenge per diversi anni via cavo, e un produttore britannico chiamato Charlie Parsons ebbe un'idea per uno spettacolo su un gruppo di naufraghi su un'isola. Immediatamente ho adorato la premessa e ho davvero potuto vedere che faceva parte Famiglia svizzera Robinson e parte Il signore delle mosche .
Kelly Kahl (vice presidente esecutivo senior, CBS primetime): Mark è il commesso venditore: 'Immagina di essere su un'isola con altre 15 persone e niente cibo, niente acqua, niente riparo'. Aveva un tono accattivante e abbiamo pensato che fosse davvero bello, qualcosa di diverso e qualcosa a cui volevamo partecipare.
Burnett: Ci sono stati così tanti suggerimenti in giro per la CBS sull'utilizzo di una ex star dello sport o di un giornalista come host. Ma sapevo nella mia pancia che doveva essere il tipo di persona che lo spettatore avrebbe accettato autenticamente come un ragazzo che poteva frequentare quell'isola.
Jeff Probst (produttore ospite e esecutivo): Ero sull'autostrada 405 ad ascoltare una stazione radio locale di Los Angeles e ho sentito Mark Burnett descrivere lo spettacolo. Mi fermai, chiamai il mio agente e dissi: 'Devo prendere una riunione'. Mi sono sentito immediatamente collegato allo spettacolo dalla sua minuscola descrizione di prendere un gruppo di persone, abbandonarle, costringerle a lavorare insieme e poi votare a vicenda. Quindi abbiamo parlato per quasi due ore, ma non sembrava affatto colpito o interessato.
Burnett: L'ho ristretto da centinaia di cassette audio a due: Jeff Probst e (attuale Gara incredibile ospite) Phil Keoghan. Avevo l'istinto per cui Jeff era quello giusto Sopravvissuto , ma credevo che Phil meritasse di avere una possibilità. L'ho chiaramente ridotto a un bel finale due.
Calvo: Non sapevamo che tipo di concorrenti cercare (nella prima stagione, Borneo ). In qualsiasi reality show ora, vuoi il ragazzo stravagante, il bell'uomo stretto, la ragazza pazza. Ma nessuno sapeva esattamente come dovrebbe essere la carta da ballo (allora).
Susan Hawk ( Borneo e Tutte le stelle concorrente): Stavo trasportando rottami, guidando un autocarro con cassone ribaltabile nella Contea di Milwaukee e ho sentito i DJ mattutini chiacchierare su questo spettacolo. Ero tipo 'Potrei farlo!' Hanno dato una pagina web per l'applicazione, che era tipo cinque pagine e mi ci sono voluti due giorni per compilare. Anche tu dovevi fare un video. Quindi l'ho spedito e me ne sono dimenticato. Poi, verso Natale, il telefono squilla, ed è così Sopravvissuto . Sono partito per Los Angeles a marzo.
Richard Hatch ( Borneo vincitore; Tutte le stelle concorrente): Siamo stati sequestrati a Long Beach, in California, per quasi due settimane e abbiamo passato tutti i tipi di esami psicologici, psichiatrici e medici solo per far loro capire chi siamo veramente.
Falco: Ci hanno messo attraverso lo strizzatore. C'erano 30 persone in un ufficio della CBS che sembravano (era di) Il Padrino : tappeto marrone e tende con legno scuro. Ti sei seduto di fronte a un camino e tutti ti hanno circondato.
Calvo: Vorremmo semplicemente lanciare domande folli a queste persone. Uno dei ragazzi era cristiano, quindi gli abbiamo chiesto: 'Faresti sesso con una donna sull'isola?' Non c'erano limiti alle domande che potevi porre perché la premessa era così folle.
Schiudere: Appoggiai la mano sullo schienale della sedia e dissi: 'Senti, sai che mi prenderai, ma quello che non sai è che vincerò e ospiterò l'anno prossimo mostrare.' Pensavano che fossi il coglione più arrogante di tutto il mondo!
Probst: Nessuno si aspettava che il più fiducioso e arrogante Richard sarebbe mai durato a lungo. Ma ci mostrò come sarebbero state le politiche sociali, perché era in vantaggio su tutti in termini di consapevolezza della necessità di riunire alcune persone attorno a lui. E il fastidioso, grasso e nudo ragazzo gay ha vinto il gioco!
Schiudere: Le condizioni di vita erano difficili perché ero sfinito dall'intensità mentale del gioco. Mancanza di cibo, essere morso da insetti, dormire sulla sabbia: è molto più difficile di quanto uno spettatore possa davvero capire. Sapevo che avrei avuto uno scatto migliore lavorando con gli altri che da solo, quindi ho creato un'alleanza. Quello che non avevo capito era che la gente non avrebbe riconosciuto che si trattava di un gioco. Oggi gli spettatori sono ancora sfidati dall'idea che l'etica o l'integrità siano in qualche modo compromesse.
Falco: Le condizioni erano difficili. Non era un ambiente in cui il vero cibo cresceva molto. Le noci che uscivano dagli alberi erano marcite nel mezzo. Difficilmente si vedeva un maledetto pesce. È stato difficile non farti capire quanto ti sentissi male.
Schiudere: Ho visto Sue uscire dai binari diverse volte e il suo ultimo discorso al Consiglio tribale è stato una delle molte fratture che ho osservato.



Nell'ultimo Consiglio tribale, Hawk ha diretto un epico rant su Hatch e il secondo classificato Kelly Wiglesworth (che aveva tradito Hawk), confrontandoli con serpenti e ratti.

Falco: Il giorno 37, sono stato votato fuori. Stavo morendo di fame ed era una montagna russa emotiva. Ma hanno preparato il miglior caffè dell'isola, quindi stavo fumando sigarette e succhiando questo caffè. Mi stavo fottendo. L'equipaggio mi ha dato una risma di carta e una penna, così sono andato da solo e ho scritto e riscritto. Prima che arrivassimo al Tribal Council, dissi loro: 'Quando farai girare le telecamere, farai meglio a essere sicuro di avere quelle cose dannatamente cariche, perché non mi sto fermando .'
John Cochran ( Pacifico meridionale concorrente; Caramoan vincitore): Quel discorso è stato semplicemente incredibile. Era una così bella metafora estesa proveniente da una fonte improbabile, che la rendeva particolarmente pungente. Ha ridotto il gioco ad un'analogia molto semplice: diventerai un serpente o diventerai un topo e alla fine la giuria avrà maggiori probabilità di premiare un serpente.
Probst: È stato avvincente. Era così onesta di essere ferita.
Falco: Ero così felice di averlo rimosso dal mio petto. Non ho dato un volo se lo hanno mostrato in TV o no. Ma Mark Burnett e un produttore erano in una cabina audio, e si voltarono e si abbracciarono.



Bill Inoshita / CBS / Landov

Le valutazioni di Survivor sono esplose durante la prima stagione e il finale del 23 agosto ha attirato 51,7 milioni di spettatori, stabilendo il record per il più grande pubblico estivo nella storia della TV.

Calvo: Una volta evidente che si trattava di un successo, è diventato: quanto velocemente possiamo farne partire un altro e potrebbe essere pronto dal Super Bowl? Abbiamo avuto un fenomeno tra le mani e queste sono cose che accadono una volta ogni 10 o 15 anni, se sei fortunato.
Probst: Abbiamo visto come un'opportunità per farlo di nuovo e meglio. Non c'era alcuna pressione; era solo più grande. Il nostro equipaggio è passato dall'85 nella stagione 1 a 220.

Survivor: The Australian Outback è stato presentato in anteprima il 28 gennaio 2001, dopo il Super Bowl XXXV, con 45,4 milioni di telespettatori. Ha introdotto un nuovo lotto di facce, compresa la corrente Fox & Friends la conduttrice Elisabeth Hasselbeck (nata Filarski), l'alfa maschio Colby Donaldson e l'attrice Jerri Manthey, interpretata come un duplicato e un piantagrane.



Jerri Manthey ( L'outback australiano , Tutte le stelle , e Heroes vs. Villains concorrente): Fu sconvolgente rendersi conto che la mia vita sarebbe cambiata. Mi sentivo un eroe, ma il (montaggio) non rappresentava la mia vera esperienza. Sono stato odiato da (il pubblico). Avevo gente che mi fermava per strada e nel traffico rotolava giù dalle finestre per urlarmi. La mia faccia era su tutti i tabloid. Sono stato incolpato per aver rotto il matrimonio di Jeff Probst. È stato devastante. Fu un turbine di follia e mi trasformò in un cattivo.
Jonny 'Fairplay' Dalton ( Isole delle perle e Micronesia concorrente): Tutti quelli che erano considerati cattivi, come Jerri, si lamentavano di avere una brutta modifica. Erano un sacco di perdenti. Volevo essere il più grande cattivo nella storia del reality. Sono cattivo. Guardando lo spettacolo (prima ero su), piangevo quando arrivava alla Loved Ones Challenge (quando i parenti e gli amici dei partecipanti si univano per una competizione), e dovevo usarlo a mio vantaggio. Così ho pensato alla nonna morta che giaceva Isole delle perle .
Probst: Stavamo facendo questa bella Sfida amata e esce il suo amico. Stanno sussurrando e Fairplay si voltò e disse: 'Mia nonna è morta'. L'ho comprato al 100 percento. Mi sono sentito così sciocco più tardi perché, entro cinque ore, stavamo chiamando la sua casa per inviare alcuni fiori e la nonna risponde. Nessuno a quel punto aveva mai mentito in quel modo.
Correttezza: La settimana in cui Saddam Hussein fu catturato, c'era un titolo di giornale: 'L'uomo più odiato in America' ​​e una mia foto. Saddam era a pagina 2. Sono il più grande cattivo; non c'è paragone.
Probst: Quando parli dell'impatto del giocatore sullo show, c'è Richard Hatch, c'è Jonny Fairplay e c'è Russell Hantz. Russell era una persona piuttosto malvagia.
'Boston' Rob Mariano ( Marchesi , Tutte le stelle , e Heroes vs. Villains concorrente; Redemption Island vincitore): Una delle prime notti di Heroes vs. Villains , Russell raccontava storie sull'essere in un attico con un cane durante l'uragano Katrina. E stava inventando questa storia. È stato completamente fabbricato!
Manthey: Russell è probabilmente uno degli esseri umani più spregevoli che abbia mai incontrato.
Sandra Diaz-Twine ( Isole delle perle e Heroes vs. Villains vincitore): Ho visto Russell per la prima volta, all'aeroporto, e portava una Bibbia. Nessuna bugia.
Russell Hantz ( Samoa , Heroes vs. Villains , e Redemption Island concorrente): Ho fatto sembrare un cast di superstar come se fossero dei nobili. Li ho dominati. Ho controllato il modo in cui si sentivano. Non ero solo il cattivo estremo; Ero l'unico che gli spettatori adoravano odiare.
Probst: Nel momento in cui Russell trovò un idolo dell'immunità nascosto senza un indizio, tutti pensarono: 'Perché nessuno lo ha mai fatto prima?' Sembrava così semplice! Era come il roadrunner; riuscivamo a malapena a stargli dietro.
Hantz: I cameraman sanno dove si trova, quindi devi essere più intelligente di loro. Vorrei cercare in un punto per ore e so che non riescono a registrarmi costantemente senza fare nulla. Quando hanno smesso di registrarmi, sapevo che non era in quella zona, quindi sono passato a quello successivo. Le persone cercano di dire che è stato corretto, ma non lo è stato.
Parvati Shallow ( Isole Cook e Heroes vs. Villains concorrente; Micronesia vincitore): È brillante in Sopravvissuto perché è piuttosto carismatico e fa sentire le persone come se si prendesse davvero cura di loro, cosa che, come tutti sappiamo, non è il caso. La gente cadrebbe sotto il suo incantesimo.
Cochran: L'esistenza di Russell, per quanto riluttante a riconoscerlo, è in qualche modo responsabile di dare allo spettacolo una spinta energetica tanto necessaria negli anni successivi.

Monty Brinton / CBS / Landov

Al fine di mantenere fresco lo spettacolo, i produttori hanno frequentemente armeggiato con il formato, compresa la divisione delle tribù per età, sesso, attributi fisici e relazione di sangue. Alcuni ritocchi sono stati accolti meglio di altri.

Probst: Capisco che il 2006 Isole Cook la stagione è stata controversa e ha sconvolto alcune persone perché l'abbiamo divisa in base all'etnia: una tribù di bianchi, neri, ispanici e asiatici.
Yul Kwon ( Isole Cook vincitore): Quando sono andato all'ultima serie di interviste, ho notato molta diversità e ho pensato che fosse fantastico - finalmente stiamo ottenendo un sacco di equilibrio razziale. I produttori non ci hanno detto (a proposito delle tribù) fino a quando non eravamo sull'isola la sera prima dell'inizio del gioco. Stavo seriamente pensando di smettere perché era una cattiva idea. Ma ho pensato che se avessi smesso, continuerà ancora, e altre persone potrebbero rappresentare la comunità asiatica in un modo che non è positivo. Volevo avere una voce.
Shallow: Non pensavo fosse legale. Ci misero insieme rapidamente, al punto che la razza non contava.
Probst: Il twist degli Outcasts (attivato Isole delle perle , che ha permesso ai naufraghi eliminati in precedenza di tornare e competere in una sfida) è stata una brutta telefonata. È stato ingiusto. La gente è tornata nel gioco che aveva mangiato e dormito, e questo era un toro - t. Eravamo molto a disagio con il Medaglione del Potere (da Nicaragua , che ha dato a una tribù un vantaggio nelle sfide). Ma avrò il pieno possesso Redemption Island . Hai una seconda possibilità, ma devi vivere da solo, competere nelle sfide e ottieni un colpo per tornare in una tribù che ti ha già votato. Quindi le tue possibilità di vincita sono ridotte a nessuno.
mariano: All'inizio, è stata una scappatoia fantastica per tornare in gioco. Ma con il passare della stagione, è diventata la spina più grande dalla mia parte perché ha aggiunto un altro livello di strategia a cui hai dovuto pensare quando hai votato. Ma ha funzionato per me vincere quella stagione.
Burnett: Il concorrente che ha giocato meglio e incarna Sopravvissuto la maggior parte è Boston Rob. Combina atletismo e astuzia con potenza cerebrale e carisma.
Probst: Devi menzionare Sandra Diaz-Twine. Chiunque possa vincere la partita due volte, non puoi criticare, punto. Salta semplicemente avanti, dice qualcosa di simpatico, e la prossima cosa che sai, ha il milione. Questa è una strategia.
Diaz-Spago: Sono la regina. Tanti fan considerano il mio gioco sotto il radar, ma io sono la persona più rumorosa lì! Quando ti seguirò, ti pugnalerò al collo, non alla schiena. Alla fine della giornata, non me ne importava chi andasse a casa, purché non fossi io.
Probst: Sopravvissuto è un microcosmo di persone di diversa estrazione sociale. Volevamo trovare un tema che potesse catturare 30 stagioni e lo stiamo facendo quest'anno Mondi a parte : colletto bianco vs. colletto blu vs. no colletto. Penso che scenderà come una delle migliori stagioni.
Calvo: Qualche anno fa, avrei detto che stavamo colpendo un muro e forse la sensazione speciale dello spettacolo era sparita. Sono scioccato dalla capacità di recupero di Sopravvissuto . Per sua natura e formato, è assolutamente imprevedibile e non diventa mai noioso.
Burnett: In 15 anni, ci sono stati cambiamenti in economia, cambiamenti in politica, guerre sono iniziate e guerre sono finite. Ma Sopravvissuto rimane.



Survivor: Worlds Apart , Premiere di stagione, mercoledì 25 febbraio, 8 / 7c, CBS