Decimo anniversario di 'Breaking Bad': il creatore Vince Gilligan nell'eredità dello spettacolo

Breaking Bad - Aaron Paul, Bryan Cranston Q & A Ursula Coyote / AMC

Walter White (Bryan Cranston) e Jesse Pinkman (Aaron Paul)

Dieci anni fa, il mite insegnante di liceo Walter White (Bryan Cranston) scoprì di avere un cancro terminale ... così decise di produrre e vendere metano con il suo ex studente Jesse Pinkman (Aaron Paul). E con quello, Breaking Bad decollato .



La serie è stata un successo clamoroso: oltre ad essere stato acclamato dalla critica, lo spettacolo AMC ha vinto 16 premi Primetime Emmy, tra cui diverse vittorie per la recitazione per Cranston, Paul e Anna Gunn (che ha interpretato Skyler); ha anche generato lo spin-off di successo Meglio chiamare Saul .



In onore del decimo anniversario del debutto del pilota, TV Insider ha parlato con il creatore della serie Vince Gilligan sull'eredità dello spettacolo, il viaggio dello spettacolo e altro.

TV Insider: Cosa significa per te il decimo anniversario del pilota?
Vince: Gilligan: Significa così tanto. Non riesco a credere quanto tempo sia volato veloce. Non riesco a ricordare chi nel mio ufficio mi ha detto questo - probabilmente Melissa Bernstein, la nostra meravigliosa produttrice esecutiva - ma un giorno, non molto tempo fa, era tipo 'Decimo anniversario in arrivo'. E io ero tipo 'Per cosa?' Non avevo idea di quanto tempo fosse passato da quando stavamo girando quell'episodio pilota. In realtà, l'episodio pilota è passato poco più di 10 anni. Ma il 20 gennaio 2008 è la data che Breaking Bad (ha debuttato) ... Non riesco a credere che ci sia molta acqua sotto il ponte; che è passato così tanto tempo.



La cosa migliore, e la cosa che trovo ancora più difficile da capire, è che le persone in tutto il mondo sanno cosa significa. Ancora oggi, faccio ancora fatica a pensare al fatto che lo spettacolo sia andato bene. Che è diventato così ben guardato e accolto con entusiasmo come lo era. Quindi il fatto che le persone siano effettivamente interessate a questo sia il decimo anniversario - persone al di fuori di me, mia mamma e la mia ragazza - è piuttosto sorprendente. Questa è la parte, non il passare degli anni, ma l'accoglienza ha ricevuto e continua a ricevere mi fa impazzire.

Ti trovi in ​​una situazione unica perché mentre Breaking Bad finita anni fa, l'universo continua Meglio chiamare Saul . Quanto pensi ancora Breaking Bad nella tua vita di tutti i giorni?
È difficile, perché vuoi andare avanti. Ma se Breaking Bad è l'unica cosa che viene incisa sulla mia lapide, sarò molto soddisfatto.

penso a Breaking Bad Parecchio. Prima di tutto, sono seduto in un ufficio in questo momento e sto guardando un sacco di scaffali che sono coperti in una straordinaria gamma di Breaking Bad articoli di merchandising. Quindi ogni giorno lo guardo in faccia quando mi siedo e cerco di lavorare su qualcosa. Non mi allontano mai troppo dalla mia vita quotidiana e per me va benissimo.



Avevi chiaramente un cast straordinario e un team creativo a tua disposizione. Qual è stata la parte migliore di quella collaborazione?
A partire da Bryan Cranston, gli attori hanno appena creato personaggi. Abbiamo scritto personaggi; Avevo in mente determinate caratteristiche e qualità mentre stavo scrivendo i personaggi prima che lo spettacolo fosse mai lanciato. Ma ciò che questi attori hanno portato a questi personaggi è incalcolabile. Lo spettacolo sarebbe stato così limitato in larghezza e profondità se avessi animato questa cosa; se queste persone non avessero portato tutte queste qualità in questi personaggi che interpretavano. Non riesco nemmeno a esprimere a parole quanto Bryan, Aaron e tutti gli altri attori abbiano aggiunto allo spettacolo.

E poi parlando delle persone che stavano dietro le telecamere, i registi, gli sceneggiatori, i produttori, dall'alto verso il basso, ha reso questo spettacolo davvero qualcosa che non sarebbe stato se fossi stato in una stanza vuota nel vuoto concependolo. Questo è ciò che amo della televisione. È molto collaborativo. Se sei fortunato e assumi le persone più talentuose, mettile in una stanza degli scrittori o su un set e lasciatele andare, possono accadere grandi cose. Breaking Bad ne è la prova.

Con il senno di poi, di cosa senti l'eredità Breaking Bad è?
Non so se sono la persona migliore per dire quale sia l'eredità dello spettacolo. Sto cercando di pensare a una risposta che non suona ridicola o egoista.



Come eredità, lo adoro Breaking Bad ha contribuito ad aprire la possibilità di uno storytelling molto serializzato in televisione. Non voglio dare l'impressione che Breaking Bad ha creato la televisione serializzata, perché sicuramente non lo ha fatto; la TV serializzata esisteva decenni prima Breaking Bad mai accaduto. Ma ricordo, quando lavoravo sulla rete TV venti anni fa, quando stavo lavorando File X , la saggezza convenzionale era che gli spettacoli dovevano essere episodici, quindi sarebbe utile in termini di ripetibilità. Non avrebbero dovuto guardarli in un ordine particolare. La saggezza convenzionale sosteneva che non dovresti fare uno spettacolo molto serializzato. Breaking Bad era in questa nuova era della televisione. Era uno degli spettacoli originali molto iper serializzati. Penso che sia una specie di risposta senza sangue. Non so come rispondere senza sembrare un buco. Ho intenzione di lasciare l'eredità di Breaking Bad ad altre persone. ( Ride .)

Hai un episodio preferito?
Sono così orgoglioso di tutti i 62 episodi. Dover scegliere un preferito sarebbe come dover scegliere un figlio preferito, immagino. Detto questo, i nostri 60esimo episodio, il terzo del finale è stato chiamato 'Ozymandias'. È stato scritto da Moira Walley-Beckett e filmato da Rian Johnson. Sono orgoglioso di quell'episodio come potrei essere. Penso che sia il preferito dai fan e giustamente. Mi viene in mente quando mi viene chiesto del mio preferito. Sono solo sceneggiature fantastiche, recitazione fantastica, regia fantastica. Mi ha reso così orgoglioso di far parte dello spettacolo, vedere l'episodio diventare realtà e guardarlo quando è stato girato, montato e mixato ... Ricordo solo di essere stato sopraffatto da quanto era bello in termini di lavoro che tutti avevano fatto. Lo dico di più come fan, perché non ho scritto o diretto quello. Ho sicuramente avuto una mano nel modo collaborativo dello spettacolo. Ma quello non è stato scritto o diretto da me, quindi mi sento un po 'più a mio agio nel dire: 'Accidenti, quello è stato buono.'



Uno dei lasciti divertenti dello spettacolo sono stati i continui riferimenti alla cultura pop. Hai un grido personale preferito?
Nel 2013, l'anno in cui lo spettacolo è finito, è stato ovunque tu guardassi. Mi è caduto tutto addosso, nel miglior modo possibile. Devo dire Zootropolis —La stessa idea che uno show su un omicida cuoco metafisico potrebbe finire per gridare in un film d'animazione Disney ... è davvero speciale. Ed essere oggetto di a Simpsons divano bavaglio? Non c'è niente di meglio di così!

Breaking Bad maratona, domenica 21 gennaio, 6 / 5c, AMC



Breaking Bad è anche disponibile per lo streaming su Hulu