Ed Asner sulla ricerca di 'Rain Beau's End' e sui suoi sei decenni in televisione

Rain Beau

Rain Beau's End

Ed Asner ha 91 anni e non ha perso un colpo. Il leggendario attore è diventato un nome familiare giocando Il Mary Tyler Moore Show 's Lou Grant, uno dei burberi più amati della TV, e da allora è stato sui nostri televisori, incluso, più di recente su Cobra Kai e Morto per me . Asner appare attualmente come un padre fuori dal mondo di nome Gunny nel film indipendente, Rain Beau's End , disponibile su VOD l'8 marzo.



Il dramma è incentrato su sua figlia sullo schermo Hannah Driver (Janelle Snow) e la sua ragazza Jules Paradise (Amanda Powell) negli anni '90 che adottano un bambino di nome Beau. La coppia vede la loro relazione messa alla prova quando a Beau viene successivamente diagnosticata la sindrome XYY (condizione genetica in cui un maschio ha un cromosoma Y in più) e etichettata erroneamente con predisposizione genetica alla violenza.



Il film è di natura esplorativa. Penso che si occupi dei problemi attuali e, si spera, non dei problemi futuri che gli individui potrebbero dover affrontare, ha detto Asner.

Qui, il sette volte vincitore dell'Emmy parla con TV Insider su come sceglie i ruoli, cosa lo motiva a continuare a lavorare e altro ancora.



Morto per me

Morto per me/Netflix

Come scegli i ruoli in questi giorni?

Ed Asner: Se mi arriva un copione, dice qualcosa di significativo o nuovo. Ho bisogno di uno script ben fatto. Qualcosa che potrebbe mettermi alla prova o mettermi alla prova. [ Rain Beau's End ] è una storia che non viene raccontata spesso. Se lo vedessimo anche solo cinque anni fa, sarebbe scioccante. Potremmo scoprire che finalmente all'umanità viene insegnato che siamo tutti fratelli e sorelle.



Cosa ti ha attratto Rain Beau's End ?

È una parte in un film rivoluzionario. Mi sento uno di quegli esploratori spagnoli che stanno cercando il Mississippi in questo momento. È interessante far parte di qualcosa che attira l'attenzione su un mondo moderno. Dove siamo stati e dove stiamo andando. Mi è piaciuto questo aspetto.

Il tuo IMDB continua ad espandersi. Cosa ti motiva a continuare a lavorare?



Potrei dire che non ero un buon gestore di soldi. Lo faccio per guadagnarmi da vivere. Grazie a Dio i lavori possono venire in modo che io possa continuare a guadagnarmi da vivere. Grazie a Dio sopravvivo e in quella sopravvivenza riesco a fare quelli che formalmente sarebbero stati film sperimentali.

Mi è piaciuta la tua corsa su Netflix Morto per me .



È stata una sorpresa per me morire così presto, ma lo spettacolo ha attirato l'attenzione su di me. Sono grato per questo e per essere in grado di lavorare con [ Christina Applegate e Linda Cardellini ]. Sono le donne più belle con cui ho lavorato da molto tempo.

Cobra Kai

Cobra Kai/Netflix



È stato divertente vederti apparire su Cobra Kai così come il ricco patrigno di Johnny Lawrence [William Zabka].

Ho fatto la prima stagione e la terza. Pensavo fosse un altro lavoro da pedone. Entra ed esci, fai del mio meglio e ci vediamo. Mi hanno coinvolto per la terza stagione. Poi per vedere la reazione dei fan all'apparizione in Cobra Kai. Voglio solo essere in cose di cui le persone possono ancora cantare.



Com'è per te avere così tante generazioni che si godono il tuo lavoro grazie allo streaming e a tutte le nuove piattaforme.

Posso tagliare l'esca e dire: è ora! Ma non lo farò. Spero solo che il lavoro continui a resistere tra cinque anni, 10 anni, non mi interessa quando. Volevo solo assicurarmi che qualunque cosa facessi e facessi fosse solida, affidabile. Spero solo che le cose non cambino così tanto che il mio stile diventi obsoleto.

Hai un tipo di ruolo da sogno che non hai ancora fatto?

Non riesco a immaginarne uno. Non lo so. Ma se risulta essere un progetto sperimentale, bene. Sono aperto alle piazzole.

Rain Beau's End , 8 marzo, VOD