'La leggenda dell'isola di cocaina' e altri documenti più stravaganti su Netflix

THE LEGEND OF COCAINE ISLAND Anteprima NETFLIX

A partire dal Commettere un omicidio per Paese selvaggio selvaggio , Netflix è diventata la destinazione per i documentari sui bonkers.

La festa continua con La leggenda dell'isola di cocaina , un successo del Tribeca Film Festival 2018 tanto strano quanto divertente. '(I) ho trovato articoli su un uomo d'affari della Florida che cerca $ 2 milioni di cocaina sepolta su un'isola caraibica', dice il regista Theo Love sull'argomento Rodney Hyden. 'La storia ha avuto colpi di scena, turni, azione, avventura e più stranezze di un film di Coen Brothers.'



Per inchiodare la follia della caccia di Hyden, Love è andato alla grande. 'Abbiamo girato con telecamere e obiettivi cinematografici, sequenze di azioni (rievocate) con stuntman e persino lanciato una scena di sesso - della varietà delle tartarughe - per mantenere le cose interessanti', osserva. 'Ma le cose sono diventate davvero strane quando Hyden ha accettato di interpretare se stesso nelle scene ricreate.' (L'immagine sopra mostra un attore che interpreta un altro giocatore nel racconto.)



'(Questa è) più che una storia vera', continua Love. 'È una leggenda'.

La leggenda dell'isola di cocaina , Documentary Premiere, venerdì 29 marzo, Netflix



Documentari Netflix più stravaganti

Rapito in bella vista

(Top Knot Films)

Non siamo ancora sicuri di cosa sia più strabiliante in questo film di 90 minuti del 2017: il fatto che un'adolescente dell'Idaho sia stata rapita dal suo vicino - due volte! - durante gli anni '70 o che sia sua madre e il padre finì nelle relazioni sessuali con il rapitore della ragazza.

Genio malvagio S

(Netflix)



Sottotitolato 'The True Story of the Most Diabolical Bank Heist', il rapporto in quattro parti sul crimine vero, pubblicato nel 2018, racconta il caso del 2003 di un uomo della Pennsylvania che si ritiene fosse stato costretto dai suoi complici, tra cui Marjorie Diehl-Armstrong (sopra ), per rapinare una banca mentre indossa una bomba. È esplosivo.

Fyre: il più grande partito che non sia mai successo

Non c'è nulla di più divertente della visualizzazione su larga scala di arroganza e idiozia alla spina in questo sguardo del 2019 su come il famigerato festival musicale organizzato da Ja Rule e un imbroglione smarmy si è separato in modo così spettacolare. Vieni per il vergogna millenario, resta per il ragazzo che era disposto a, diciamo, permuta con un funzionario doganale delle Bahamas per l'acqua.



Santo inferno

Il cineasta Will Allen tira indietro il sipario sul culto buddista della California, inzuppato di sesso, attraverso filmati girati durante i suoi 22 anni come membro e di fatto videografo del leader enigmatico del gruppo, noto come Michel.