'The Blacklist': per Red & Liz, 'It's Tiger Vs. Tiger’ nel 2021 Ritorno

Megan Boone Elizabeth Keen The Blacklist Stagione 8 Episodio 2
Anteprima

La lista nera (Will Hart/NBC)

Attento, Red: Liz sta venendo a prenderti! Nel ritorno del dramma del 22 gennaio, l'agente speciale dell'FBI Elizabeth Keen (Megan Boone) e la mente criminale trasformata in risorsa dell'FBI Raymond Red Reddington (James Spader) sono in rotta di collisione, e non sarà bello.



Uccidendo sua madre, Reddington ha liberato un'oscurità in [Liz] che non può più sopprimere, La lista nera afferma il produttore esecutivo Jon Bokenkamp. Ribalterà il nostro show e cambierà radicalmente la relazione fondamentale.



Come siamo arrivati ​​qui?

Nei due episodi autunnali, Liz e Reddington ha tradito coloro che amavano: per ottenere risposte su chi sia veramente Red, Liz ha rapito suo nonno malato e lo ha portato da sua madre, l'ex spia del KGB Katarina Rostova (Laila Robins), per interrogarla - una mossa che l'ha schierata contro entrambi i suoi colleghi dell'FBI e Red, il suo autoproclamato protettore.

Per quanto riguarda Red, era già arrabbiato per la conseguente morte del vecchio, quindi quando ha saputo che Katarina aveva intenzione di rivelare i suoi segreti più pericolosi, le ha sparato, proprio di fronte a Liz.



E adesso?

Gli intensi primi due episodi di ritorno ci mostrano fino a che punto Liz e Red si spingeranno ora per ottenere ciò che vogliono. Stanotte, non c'è nemmeno una lista nera da perseguire, solo guerra.

Megan Boone The Blacklist Stagione 8 Episodio 3 Liz Keen

Sony Pictures Television

L'uomo preso nel mezzo: Dembe ( Hisham Tawfiq , sotto), il figlio adottivo leale ed etico di Red e n. 2. Fino ad ora, Dembe ha cercato di persuadere Red a fare la cosa giusta, dice Tawfiq. Non pensa che quelle parole significhino più nulla [per Red]. [Tuttavia,] Dembe ha il dovere di proteggere Red, anche se potrebbe averci spinto oltre un dirupo.



E mentre Dembe ha visto anche Liz come una sorella, lei ha approfittato di lui nella sua ricerca univoca: ora non c'è molta conversazione da fare.

Qualunque cosa accada dopo, nessuno è in punta di piedi. Definirlo un gioco del gatto e del topo sarebbe troppo carino in questo frangente, dice Tawfiq. È tigre contro tigre.

La lista nera , venerdì, 8/7c, NBC